Viaggio in Marocco

Premessa:
Per organizzare un viaggio cosi senza nessuna conoscenza di come fare richiede molto lavoro, ma la ricerca, il contatto con altre persone, lo scambio di idee con il gruppo di viaggio è stato d'avvero fantastico! Fissando come prossimo punto fisso la partenza al 15 dicembre, sul traghetto avremo poi il tempo di regolare gli ultimi dettagli delle tappe. Pianificare 4 settimane viaggiando con dei veicoli è d'avvero ardua, infatti una rottura, un disguido tecnico o chissà cosa potranno farci perdere tempo, tempo che abbiamo, infatti nell'ultima settimana di viaggio, ben 6 giorni sono consacrati a visite e di riserva, questi giorni in caso di necessità saranno usati per riparare i veicoli o altro.


Cosa abbiamo dovuto preparare per il viaggio?
In primo luogo ho dovuto trovare una traccia già fatta da qualcuno, non è obbligatorio, ma cosi diventa un po' più semplice stabilire dove vogliamo andare.
Già per la Corsica avevo fatto così e in caso di necessità o insicurezza è possibile contattare chi ha fatto la traccia, come ho fatto per un idea precedente che ho poi dovuto cambiare a causa di un tunnel troppo basso.
In seguito, abbiamo dovuto chiarire cosa fosse necessario per andare in Marocco, come visti, passaporto o carta d'identità, essendo uno stato confinante con l'unione europea, la carta d'identità dovrebbe essere sufficente, ma il dipartimento degli affari esteri cita il passaporto.
In seguito una fiche per passare i ceckpoint militari, documento che riassume i dati personali e del veicolo, è a quanto pare pure necessario, questa informazione avremo modo di verificarla in loco. In oltre un formulario che può essere compilato in anticipo su internet è il (D16 ter) documento per l'importazione temporanea di un veicolo a motore, attenzione! il veicolo è inscritto a quanto pare sul passaporto, per cui colui che importa il veicolo deve pure esportarlo!

Il mio camion lo conoscete tramite le foto e video pubblicati, per Erwin, chiederò a Stefano in Marocco se sarà disposto a presentarcelo.
Un GPS affidabile, questo c'è.

La preparazione del veicolo
la preparazione meccanica e accessori meccanici è di fondamentale importanza, poter sgonfiare le gomme del camion per viaggiare su sabbia e la possibilità di gonfiarle di nuovo prima di riprendere la strada.
Come variante di lusso, ho deciso di portare anche una bullonatrice ad aria, in caso di necessità sarà d'avvero pratica.
Una serie completa di chiavi a cricchetto dal 10 al 24 e una serie di chiavi a cricchetto grandi dal 17 al 42 (se non erro)
Diverse chiavi fisse
Due chiavi inglesi, una normale e una "gigante"
Due cordine da 16mm e 20m da traino
Una barra da traino, utile in caso di panne totale
Raccordi freni europei (per alimentare il secondo veicolo in caso di panne)
Diversi piccoli articoli che si potrebbero rompere  (per esempio fusibili, bride, viti, ecc)
Raccordi rapidi per i tubi dell'aria (in caso di rottura di un tubo potremo semplicemente giuntare il tubo rotto)

Come viaggeremo?
Tanta voglia di viaggiare, tanta voglia di scoprire questo paese e tanta voglia di deserto.
Molte cose incerte, molte emozioni prima della partenza, una certa sensazione "era ora", molte dinamiche di gruppo ma un gruppo eccellente.
Viaggieremo con calma, molti Km, tanto Diesel e una certa impazienza di partire.